Le scuole

Scuola Polo Formazione

Registro elettronico

Calendario

News dalle reti

Archivio del sito Ragazzi del Fiume

BENTORNATI SCACCHISTI

image1Sono appena rientrati i nostri super scacchisti. Dal 4 al 7 sono stati impegnati nelle gare nazionali di scacchi tenutosi a Montesilvano in provincia di Pescara. Pare siano rientrati nel Guinness dei primati per la grande partecipazione; infatti c’erano ben 800 scacchiere! Hanno ricevuto i complimenti dagli organizzatori del torneo , in quanto, pur avendo fatto poche lezioni di scacchi, si sono piazzati: la squadra femminile al 25esimo posto, quella maschile 22esima. I nostri compagni raccontano di aver vissuto una bellissima esperienza, perché hanno incontrato squadre di tutta Italia, hanno partecipato alle gare con tenacia e spirito di squadra.

Mai arrendersi il motto. Evviva la scuola primaria di Moimacco.

 

Un commento a “BENTORNATI SCACCHISTI”

  1. Sandro Filipig scrive:

    Sicuramente in primis un grande complimento ai bambini che si sono comportati come veri campioni alle scacchiere, per impegno e serietà, mantenendo un comportamento extra gare altrettanto educato e lodevole, fra di loro con gli insegnati e i genitori, formando un gruppo coeso e amalgamato.
    Hanno partecipato con la voglia di vincere e mai arrendersi.
    Ci sono state partite che sono durate qualche decina di minuti, ma anche quasi due ore, al limite del tempo concesso. Mai arrendersi.
    Gli abbiamo visti sorridere per la soddisfazione delle vittorie, ma anche piangere per la sconfitta o la tensione delle partite.
    Brave le maestre, scolastiche e di scacchi, i genitori presenti e non, che hanno permesso di far vivere questa bellissima esperienza di vita ai ragazzi ed organizzare il soggiorno.
    Per me hanno Vinto a prescindere, con poche ore di allenamento sono arrivati alle nazionali, si sono difesi e classificati benissimo, tenuto conto che hanno trovato avversari che regolarmente giocano a scuola e nei circoli scacchistici di appartenenza, quindi con una notevole esperienza di gioco.
    Speriamo che nel futuro gli scacchi possano essere inseriti nel piano di offerta formativa (POF), magari al posto di attività sportive come la piscina, considerato che la maggior parte dei nostri bambini frequentano extra scuola già uno o più sport.
    Grazie e un saluto a tutti. Sandro Filipig.

Scrivi il tuo messaggio