Le scuole

Scuola Polo Formazione

Registro elettronico

Calendario

News dalle reti

Archivio del sito Ragazzi del Fiume

IL TRICOLORE: CHE STORIA!

foto news il tricoloreGli Alpini di Moimacco donano la bandiera alla classe quinta
Articolo a cura della redazione RDF classe 5^ Scuola Primaria di Moimacco
Chissà quante volte ci siamo passati sotto, distrattamente, senza degnarlo di più di un’occhiata. Chissà quante volte l’abbiamo visto sventolare, da Nord a Sud, sui nostri palazzi comunali, sui nostri monumenti, o magari, un po’ dimesso e quasi fuori luogo, sull’entrata di un albergo di lusso. Per non parlare degli aeroporti, degli stadi, delle nostre ambasciate all’estero.
Stiamo parlando ovviamente del Tricolore, la nostra bandiera nazionale che il 7 gennaio 2016 ha compiuto la bellezza di 218 anni.
 Come è noto, i tre colori della bandiera italiana simboleggiano i più alti valori su cui è stata edificata l’Unità del nostro paese. Ma per comprenderne le motivazioni profonde, bisogna tornare un po’ più indietro nella nostra storia.
Gli Alpini della sezione di Moimacco, venerdì 23 gennaio, ci hanno aiutato a ripercorrere questo cammino.
Le origini della bandiera italiana risalgono al 1797, quando il generale Napoleone Bonaparte – inviato nella penisola italiana dal governo della Francia rivoluzionaria – sconfisse le truppe del Regno di Piemonte e quelle austriache che controllavano la Lombardia e il Veneto, proclamando la Repubblica Cispadana. Fu in questa occasione che venne adottato, per la prima volta, il tricolore verde-bianco-rosso, probabilmente in analogia con la nuova bandiera francese (il tricolore blu-bianco-rosso). Da allora in poi tutti i sostenitori dell’unità d’Italia fecero del tricolore il loro simbolo. Nel 1848 Carlo Alberto di Savoia lo adottò come bandiera del Regno di Piemonte, inserendovi il simbolo della propria famiglia. Una volta proclamato il Regno d’Italia, nel 1861, il tricolore divenne la bandiera nazionale e tale è rimasto sino a oggi (l’unica modifica è avvenuta nel 1946, quando – in seguito alla proclamazione della Repubblica – fu tolto lo stemma sabaudo).
Poi con una breve ma significativa cerimonia, gli Alpini ci hanno donato la Bandiera Italiana.
Il dono della Bandiera è stato un momento importante e denso di commozione per noi bambini perché è stato un gesto di apprezzamento e di attenzione verso la scuola e i valori universali di cittadinanza che vengono insegnati ogni giorno e che tutti dobbiamo ricordare e vivere.
Grazie Alpini della sezione di Moimacco!